Image
Top
Navigation
Gennaio 24, 2015

I social network e la pubblicità

socialmediaprofile1La nuova frontiera dei rapporti interpersonali, le community che hanno rivoluzionato il modo di fare comunicazione: i social media, o social network, “rappresentano fondamentalmente un cambiamento nel modo in cui la gente apprende, legge e condivide informazioni e contenuti. In essi si verifica una sorta di democratizzazione dell’informazione che trasforma le persone da fruitori di contenuti ad editori, in quanto chiunque può condividere opinioni, notizie e stati d’animo on line”.

Da spettatore ad attore, dunque. È questa la grande rivoluzione messa in atto dai social media. Non esistono vincoli di sorta, chiunque può farsi promotore di un pensiero che, dato l’elevato numero di utenti vantato dai social, avrà visibilità immediata e diverrà, nella stragrande maggioranza dei casi, di portata pubblica.

Tutto questo a discapito della privacy, certo. Ma il vantaggio è che chiunque in un battito di ciglia può uscire dall’anonimato a cui sarebbe probabilmente destinato se provasse ad affidare la diffusione delle proprie idee ad un qualsiasi supporto cartaceo. Proviamo per un attimo ad allontanarci dalla sfera individuale, ed immaginiamo che a voler comunicare qualcosa di sé non sia più un singolo individuo, ma un’azienda per esempio.

Immaginiamo quindi un’attività che voglia promuovere una particolare iniziativa, come sconti eccezionali per una settimana, il regalo di gadget relazionato all’acquisto di determinati prodotti, ecc. Quale mezzo più indicato dei social network per farlo?

On line il passaparola viaggia a velocità superiore rispetto a come farebbe tra i corridoi di un centro commerciale. L’imprenditore di riferimento, potrebbe anche pensare di tappezzare la città con manifesti che pubblicizzino la sua azienda, ma non otterrebbe la stessa visibilità che gli garantirebbero i social media.

Immaginiamo ora di essere un turista francese che voglia trascorrere un fine settimana a Milano. Comunicheremo di certo la notizia ad amici italiani e quasi sicuramente resteremo in contatto con loro tramite i social. Immaginiamo, inoltre, che l’azienda di cui parlavamo sopra sia proprio a Milano e che l’evento da essa promosso venga condiviso on line anche dai nostri amici. Con molta probabilità, quindi, anche noi che siamo in Francia, sapremo di tale promozione.

È in questo che è racchiusa la potenzialità dei social. On line si annullano le distanze spazio-temporali, qualsiasi notizia può raggiungere, nel momento stesso in cui viene condivisa, utenti che si trovano in qualsiasi parte del mondo.

Rapportando tale realtà al mondo della pubblicità, potremmo sicuramente affermare che i social sono importanti strumenti di marketing.

Al giorno d’oggi, infatti, chiunque abbia un’attività, non può prescindere dai social network per farsi pubblicità, per ampliare la propria rete di contatti e interagire con i propri clienti. È per questo che investire in pubblicità è diventato una prerogativa di numerosi marketers, che ne riscontrano importanti benefici per la propria azienda in termini di visibilità e, perché no, in guadagni!

Ma quali sono i social network maggiormente utilizzati per la comunicazione d’impresa? Scopriamolo insieme.

Al primo posto c’è senza dubbio Facebook, che nonostante sia improntato per lo più come strumento di socializzazione, continua ad essere prediletto anche da imprenditori, ristoratori e  rappresentanti commerciali, i quali attraverso la creazione di pagine apposite (facebook fanpage), pubblicizzano la propria attività, creano eventi, raccolgono adesioni e condivisioni.

Al secondo posto c’è  Twitter, una sistema di microblogging, in cui ogni utente (individuo, impresa o grande azienda) ha un profilo personale aggiornabile tramite messaggi di testo di lunghezza limitata, con la possibilità di poter aggiungere un’immagine e la posizione geografica indicativa del luogo da cui sta condividendo il proprio status.

Terzo ed ultimo posto per Linkedin che ha un carattere più professionale. Viene infatti utilizzato dagli utenti spesso per trovare un impiego, o migliorare i propri sbocchi lavorativi. Chi si iscrive infatti condivide il proprio curriculum, le proprie attitudini professionali che sono visibili ad altri utenti e perché no, ad aziende che abbiano bisogno in quel momento proprio di quella particolare figura professionale.

Ma quali sono gli obiettivi che le aziende si pongono quando scelgono di fare pubblicità sui social network?

Risulterà strano scoprire che uno degli scopi principali di chi sceglie di affidare la propria visibilità alla rete, non è quello di incrementare i guadagni.

La gran parte degli imprenditori, infatti, si pone come fine quello di aumentare la Brand Awareness (conoscenza del proprio marchio e del proprio business), ampliando in questo modo il numero di visitatori del proprio sito.

Oggi non è più possibile ignorare l’importanza di questo strumento e sarebbe un grande errore quindi considerare i social media come un mezzo da utilizzare solo per azioni sporadiche, o anche non investire in pubblicità on line.

Tuttavia è bene sottolineare che il marketing online, ha regole completamente diverse da quelle della pubblicità tradizionale. Al fine quindi di ottenere un risultato degno di nota, chiunque intenda darsi visibilità, utilizzando la potenzialità di queste community, deve prestare molta attenzione agli usi ed alle abitudini dei utenti dei social.

Ad esempio, un  social advertising può monitorare costantemente le conversazioni che hanno luogo sui social media (intervenendo tempestivamente nel caso vengano menzionati i propri brand/prodotti) e, addirittura, può fare in modo che la propria azienda sia visibile on line, attraverso la creazione di un proprio profilo.

In questo caso è consigliabile affidarne la gestione ad esperti in comunicazione online, e soprattutto a professionisti che sappiano comprendere le tipicità di ogni singolo social network, evitando di fare, come spesso accade, di tutta l’erba un fascio.

Tutto chiaro? Allora cosa aspetti? Crea il tuo profilo online e dai visibilità alla tua attività. Scoprirai che investire in pubblicità sui social è economico e sorprendentemente produttivo!

 .

Submit a Comment

Posted By