Image
Top
Navigation
Aprile 12, 2015

Content marketing: l’advertising di qualità

Forma contro sostanza, apparenza contro essenza: questi i dilemmi che da sempre mettono in crisi il genere umano e che entrano, oggi più che mai, anche nel mondo commerciale, del marketing e della pubblicità. Ma se l’advertising, sin dalla sua nascita, viene accostato spesso alla mera forma (i pubblicitari, si sa, per tanti sono semplici venditori di fumo), ultimamente stiamo assistendo a un’interessante e promettente inversione di tendenza.

Il suo nome? Content marketing, una nuova strategia di marketing che mira a creare e diffondere contenuti di qualità, informazioni, intrattenimento e consigli utili per attrarre, conquistare e, infine, fidelizzare i consumatori nei riguardi di un determinato prodotto, marchio o azienda. Il marasma attuale dei messaggi pubblicitari, che bombardano sempre più gli utenti, ha portato questi ultimi, infatti, a stancarsi, annoiarsi e, di conseguenza, allontanarsi dall’advertising, così come viene tradizionalmente concepito, e a sentire sempre più l’esigenza, invece, di avere contenuti concreti, interessanti e utili sul prodotto, di informarsi e, allo stesso tempo, divertirsi. Il consumatore della nuova era digitale è un consumatore consapevole: non vuole essere ingannato ma solo informato e indirizzato verso l’acquisto giusto.

Il content marketing risponde proprio a questa nuova esigenza che si è venuta a formare nei fruitori moderni: una strategia di marketing che, attraverso siti web, blog, social networks, offre ai potenziali clienti contenuti (testi, video, foto, ecc.) interessanti, pertinenti e di spessore, riuscendo ad accattivarseli senza annoiarli e a creare tra loro e il brand pubblicizzato un legame emotivo e duraturo, senza però esplicitare in modo sfrontato la commercializzazione del prodotto.

Il content marketing, inoltre, dopo aver attirato l’attenzione dei potenziali clienti, riesce anche a fidelizzarli e a rendere duraturo nel tempo il legame creato tra loro e il marchio, perché offrendo contenuti di qualità spinge l’utente a continuare a leggere, informarsi e seguire il sito web dell’azienda, per saperne sempre di più. La qualità, insomma, premia e ne è ulteriore prova il fatto che i motori di ricerca della rete prediligono i siti con contenuti di valore, posizionandoli più in alto nei risultati di ricerca. Internet, inoltre, oggi mette a disposizione delle aziende una grande varietà di canali di comunicazione attraverso cui pubblicare i propri contenuti e sono sempre di più le imprese, grandi e piccole, note e meno note, che hanno capito l’importanza del content marketing e investono molto in questa nuova strategia pubblicitaria.

Sono sempre più frequenti, infatti, blog aziendali con consigli su come utilizzare al meglio i propri prodotti e descrizioni professionali, video dimostrativi, e-book, pagine facebook per condividere le proprie competenze e confrontarsi con gli utenti, ecc. Ma come utilizzare il content marketing?

Per una strategia efficiente e di successo è necessario aver a mente diversi fattori: i contenuti devono essere di grande qualità, con testi ben scritti e strutturati, senza errori, accattivanti, pertinenti e, allo stesso tempo, semplici e comprensibili, che testimonino, quindi, la competenza dell’azienda nel settore; bisogna avere ben chiaro il proprio target di riferimento, per creare contenuti effettivamente rilevanti per quest’ultimo; il content deve essere unico, non ripetuto e duplicato altrove, in modo da posizionarsi meglio nei motori di ricerca e, sempre a tal fine, deve essere anche ottimizzato per questi ultimi, con le giuste parole-chiave, link, titoli e sottotitoli. Ma quali sono i vantaggi concreti del content marketing?

Un’efficiente strategia, innanzitutto, permette di aumentare le vendite, obiettivo principale di ogni azienda, ma sono tanti i benefici che le imprese traggono da un content marketing di successo: miglioramento dell’immagine di sé e del proprio brand (si dimostrano esperte di settore), maggiore rilevanza e riconoscimento sul web, maggiori contatti, fidelizzazione dei clienti. E’ per questo che oggi un’azienda che intenda puntare in alto e al successo non può assolutamente prescindere dall’investire nel content marketing..

Submit a Comment

Posted By

Categories

Blog, Comunicazione, Editoria